Amici della Prosa

  • Teatro ed autogestione: gli Amici della Prosa al Bramante

    Teatro ed autogestione: gli Amici della Prosa al Bramante

    Lo scorso martedì 15 marzo abbiamo accolto con piacere l'invito degli studenti dell'Istituto tecnico, economico e tecnologico “Bramante-Genga“, riuniti per una giornata di autogestione, a tenere un incontro divulgativo sull'Associazione Amici della Prosa, il teatro e il nostro Festival nazionale d'arte drammatica.

    Leggi tutto...
  • Domenica 21 febbraio: Rossini… in festa

    Domenica 21 febbraio: Rossini… in festa

    "Rossini… in festa", è questo il titolo dell'iniziativa organizzata dal GAD e inserita nei giorni di festeggiamento per il 224° anno della nascita del Maestro pesarese e per il 200° anniversario de “Il barbiere di Siviglia”.

    Leggi tutto...
  • Ultimo spettacolo fuori concorso: Animali della fattoria

    Ultimo spettacolo fuori concorso: Animali della fattoria

    Dopo Copenhagen (andato in scena il 18 ottobre), il secondo spettacolo fuori concorso al 68° Festival nazionale d'Arte Drammatica è Animali della fattoria, il Musical di Alberto Manini e Stefano Calabrese, in programma al Teatro Rossini martedì 27 ottobre ore 21 per l'interpretazione della Compagnia Step di Ancona. Lo spettacolo viene anche replicato in edizione mattutina per le scuole.

    Leggi tutto...
  • Commento al IX spettacolo del 68 G.A.D. Festival: Niente da dichiarare?

    Commento al IX spettacolo del 68 G.A.D. Festival: Niente da dichiarare?

    La Compagnia "Al Castello" di Foligno (Perugia) ha presentato al Teatro G. Rossini, per il 68° Festival Nazionale d’Arte Drammatica, l'ultima commedia in concorso, "Niente da dichiarare?" di C.M. Hannequin e Pierre Veber, un tipico vaudeville, leggero e spassoso che ruota attorno alla fatidica domanda - racchiusa nel titolo - che il nobile De Trivelin sentì in viaggio di nozze e crede di sentire tutte le volte che si accinge ad un rapporto amoroso con la neo sposa; il ricordo della domanda inesorabilmente spegne, nel momento culminante, tutti gli ardori sessuali del giovane, il quale di conseguenza rimane in preda ad uno stato di particolare depressione ed avvilimento.

    Leggi tutto...