Block [head] not found!
Stampa questa pagina
Vota questo articolo
(0 Voti)
 
 

SIMONE WEIL

di Ombretta de Biase

 
 
20150225
 

SIMONE WEIL

 
Ombretta de Biase
 
Dramma
 
Il testo di Ombretta De Biase delinea la vita e il pensiero della filosofa Simone Weil attraverso sette quadri, un prologo e sei scene...
 
 
NUMERO COMPLESSIVO DI PERSONAGGI

Sette

 
NUMERO DI COMPARSE / FIGURANTI

Nessuna

TIPOLOGIA PERSONAGGI

A parte Padre Perrin tutti gli altri sono immaginari

 
 
SINTESI DEL TESTO

Il testo di Ombretta De Biase delinea la vita e il pensiero della filosofa Simone Weil attraverso sette quadri, un prologo e sei scene. Vengono rappresentati: il digiuno forzato, la morte per inedia e le conseguenti illazioni legate alla sua scomparsa.

Emergono anche il pensiero politico della Weil contro il nazismo, il rapporto con il fratello matematico André Weil e l’amico George, forse il filosofo George Bataille.

Tra le vicende biografiche si ricordano: il lavoro in fabbrica, la militanza nella guerra civile spagnola e, infine, il dialogo con Padre Perrin da interpretare come un avvicinamento incompiuto alla Chiesa cattolica.

 
VALUTAZIONE

Lavoro di forte impatto, destinato a un pubblico che consideri il teatro come fondamentale occasione di crescita culturale, caratterizzato da notevole valenza etica.

La messa in scena, come già suggerisce l’autrice, necessita di un supporto audiovisivo come: proiezioni di immagini di personaggi ed ambienti storici relativi alla vicenda narrata.

Il testo si presta anche ad una realizzazione come lettura scenica in cui il commento musicale potrebbe svolgere un’ importante funzione di raccordo tra i vari quadri.