Amici della Prosa

Logo_conti_circolare.png

Il 2° Concorso di scrittura drammaturgica lanciato dall'Associazione Amici della Prosa – che organizza, tra l’altro, il Festival Nazionale d’Arte Drammatica, giunto quest’anno alla 73° edizione – si avvicina alle fasi finali.

La Giuria composta da Lettori del Circolo di lettura sulla drammaturgia italiana contemporanea, attivo da un decennio presso l’Associazione e diretto da Francesco Corlianòha espresso la cinquina dei testi che verranno valutati nel mese di giugno dalla Giuria finale, allargata a prestigiosi nomi del panorama teatrale italiano. A presiedere i lavori è stata chiamata quest’anno l’autrice e regista Lucia Calamaro che sarà coadiuvata dal critico teatrale Andrea Porcheddu, dal giornalista Pierfrancesco Giannangeli e dal direttore artistico del CTU dell’Università di Urbino, Michele Pagliaroni.

Dei quarantadue testi in concorso, i lettori del Circolo, dopo lunga selezione,  hanno scelto cinque lavori considerati davvero interessanti e coinvolgenti. Fra questi, la Giuria finale annuncerà il 28 giugno il vincitore, il secondo e il terzo classificato, i quali riceveranno un premio in denaro e saranno invitati ad una pubblica manifestazione di premiazione in occasione del 73° Festival Nazionale di Arte Drammatica. Il testo vincitore sarà messo in scena dal CTU di Urbino o da altro Centro Teatrale Universitario italiano. Inoltre, il vincitore avrà l’opportunità di confrontarsi in uno stage di scrittura drammaturgica con Aureliano Delisi dell’Università di Urbino.

La collaborazione con la scrittrice Lucia Calamaro, che si dice felice di presiedere il Premio Conti - “le iniziative sulla nuova drammaturgia sono talmente rare”- proseguirà in ottobre con un workshop di scrittura drammaturgica, lieti di ospitare la prestigiosa autrice anche in veste di Docente.

I lettori del Circolo di lettura son già proiettati verso la terza edizione del Concorso nazionale Antonio Conti. Ci si attende un rinnovato successo.

Pubblicato in Notizie
0 commento